• Operazioni di bonifica amianto a Cuneo

    Rimozione completa e sicura degli elementi pericolosi

    Dal 1994, M.P. di Pierangelo Ullio si occupa delle operazioni di bonifica amianto a Cuneo, provvedendo alla rimozione e allo smaltimento di questo materiale considerato pericoloso per l’uomo e per l’ambiente a causa della sua elevata tossicità. Per dare inizio ai lavori in maniera corretta, i tecnici dell’impresa provvedono ad effettuare un sopralluogo preciso e accurato, per verificare la forma in cui si presenta l’amianto da rimuovere e per pianificare l’intervento, dalle tempistiche, ai metodi, agli strumenti necessari. Generalmente, l’amianto nelle strutture architettoniche si presenta sotto forma friabile, spesso usata come isolante termico in tetti e coperture e in lastre compatte di fibrocemento o eternit. 


    Le operazioni di bonifica amianto a Cuneo relative al materiale fibroso sono le più complesse e delicate, in quanto la friabilità dell’amianto determina un elevato rischio di dispersione nell’ambiente, causando notevoli difficoltà anche nelle operazioni di rimozione. La bonifica dell’amianto in forma friabile rende spesso necessaria la rimozione totale e lo smaltimento del materiale, da effettuarsi dopo aver provveduto a complesse operazioni di confinamento per evitare il disperdersi del materiale nell’ambiente. Talvolta, quando si tratta di strutture di grandi dimensioni, è necessario provvedere all’isolamento del territorio circostante, che diviene inagibile fino al termine dei lavori. L’isolamento dell’ambiente da bonificare avviene utilizzando metodi diversi, che prevedono l’allestimento di strutture in materiale polimerico plastico intorno alla zona contaminata, e alla predisposizione di impianti di filtraggio dell’aria. 


    Quando invece l’amianto da bonificare è presente sotto forma di lastre di eternit, talvolta non è necessario procedere alla rimozione totale, ma è preferibile utilizzare tecniche diverse, come il confinamento e l’incapsulamento, che evitano la dispersione delle fibre tossiche del materiale nell’aria tramite l’impiego di sostanze isolanti e materiali di copertura. Quando avviene la rimozione completa dell’amianto, l’impresa provvede successivamente allo smaltimento del materiale rimosso secondo le dovute norme di sicurezza.